Knosso – Cnosso

Pin It

Prenota un hotel a Creta

Palazzo di Knosso

Il sito archeologico di Cnosso (o Knosso) è probabilmente uno dei monumenti più famosi al mondo. La sua fama dipende sia dalla storia antica e dalla leggenda intorno al palazzo di Cnosso, sia alla storia “moderna” del “restauro” di Cnosso, ma qualunque sia la posizione nei confronti del “restauro” effettuato alla sua scoperta, il Palazzo di Knosso, 1900 a.C., merita indubbiamente una visita.

La leggenda

La cultura cretese è una delle più antiche dell’antica Grecia. Secondo la leggenda a Cnosso, viveva il re Minosse, che aveva due figli: Arianna e il Minotauro. Quest’ultimo era un mostro metà uomo e metà toro, partorito dalla moglie la quale, a seguito di una maledizione, si era invaghita di un toro. Il re, Minosse, per nascondere e al tempo proteggersi dal figliastro, aveva fatto costruire da Dedalo un labirinto intricato. Dedalo e suo figlio Icaro erano poi stati rinchiusi nello stesso labirinto ed erano riusciti a scappare costruendosi delle ali con cera e le piume.

A seguito di una guerra con Atene, a Cnosso arrivavano come tributo sette ragazzi e sette fanciulle che venivano dati in pasto al Minotauro. Teseo, figlio del re Egeo di Atene, si sostituì a uno dei ragazzi con l’intenzione di uccidere il mostro e liberare la propria città. Per farlo ebbe bisogno dell’aiuto di Arianna, che, con astuzia, consigliò al giovane di utilizzare un filo di lana, un cui capo era legato all’entrata del dedalo, per ritrovare la strada e la libertà dopo aver ucciso il Minotauro.

La storia

I palazzi di Cnosso sono due costruiti nel 2000 a.C. e tra il 1700 e il 1500 prima di Cristo. Le stanze del palazzo (costruito su due piani), erano tanto numerose da ricoprire una superficie di circa 22.000 mq, e il loro aspetto intricato ha, molto probabilmente, dato vita alla leggenda sul labirinto. Creta doveva godere di un forte dominio economico e politico sull’Egeo, al punto che il palazzo non necessitava di mura difensive. Le cose cambiarono intorno al 1450 a. C. quando il palazzo fu messo a ferro e fuoco dai Micenei (il palazzo più antico fu distrutto probabilmente da un cataclisma naturale, probabilmente l’eruzione vulcanica di Santorini, e che collega Creta ad un’altra leggenda: la scomparsa di Atlantide).

Una città così ricca di elementi leggendari non poteva che avere anche una storia moderna degna di nota. L’archeologo che, dopo molte esperienze fallimentari di altri, all’inizio del ‘900 riportò alla luce Cnosso, fu l’inglese Sir Arthur Evans. Egli non solo riportò alla luce il palazzo e rialzò le colonne cadute, ma si cimentò in una vera e propria ricostruzione di alcune parti. Per farlo si servì di materiali moderni come il cemento armato, ridipinse aree del palazzo, ricostruì ex novo colonne che dipinse di rosso. (Gli oggetti originali inclusi i dipinti sono conservati oggi nel Museo Archeologico di Iràklio).

Il lavoro ardito di Evans ha scatenato non poche polemiche e ha inserito Creta al centro di una diatriba archeologica che si protrae da quasi un secolo con il susseguirsi di critiche, proteste, cori entusiasti e anche la proposta di abbattere il lavoro di Sir Arthur, difeso da parte di coloro che lo considerano, ormai, un reperto archeologico esso stesso.

Hotel Consigliati

Antica Dimora Suites

Antica Dimora SuitesSituato nel cuore del quartiere veneziano di Rethymno, l'Antica Dimora Suites occupa un palazzo risalente al XIX secolo e offre lussuose sistemazioni [...]

Hotel Olympia

Hotel OlympiaA conduzione familiare, l'Olympia offre camere con angolo cottura ben accessoriato e connessione Wi-Fi gratuita. Vanta una piscina e dista 100 metri d [...]

Mythos Hotel

Mythos HotelSituato nel cuore della citt [...]

Afroditi

AfroditiSituato in un edificio storico un tempo occupato dall'Ambasciata di Francia, l'Afroditi Hotel sorge tra il noto centro storico di Rethymno e il lungo [...]

Filoxenia Beach Hotel

Filoxenia Beach HotelSituato proprio sul lungomare di Rethymno, il Filoxenia Beach Hotel offre una piscina all'aperto, camere e suite dotate di balcone arredato con vista [...]

Ostria

OstriaPosto lungo la spiaggia sabbiosa di Rethymno, l'Ostria vi attende a pochi passi dalle numerose caffetterie e taverne tradizionali presenti nel centro [...]

Makri Steno

Makri StenoSituato in una posizione centrale nella citt [...]